• Il nostro store
Riesling Grand Cru "Kirchberg de Ribeauvillé" 2012
  • Riesling Grand Cru "Kirchberg de Ribeauvillé" 2012

Riesling Grand Cru "Kirchberg de Ribeauvillé" 2012

0445
Valutazione 

Classificato Grand Cru con decreto del 1975, questo terroir è riconosciuto da molto tempo come eccezionale. Fu menzionato per la prima volta nel 1328 e tutt'oggi le recensioni dei migliori specialisti di Grands Crus d'Alsace confermano all'unanimità che questo terroir fa parte dell'élite Grand Cru d'Alsazia.

  • Security policy (edit with Customer reassurance module) Security policy (edit with Customer reassurance module)
  • Delivery policy (edit with Customer reassurance module) Delivery policy (edit with Customer reassurance module)
  • Return policy (edit with Customer reassurance module) Return policy (edit with Customer reassurance module)
Descrizione

Dettagli del prodotto
0445

Scheda tecnica

Zona di produzione
Ribeauvillé - Alsazia
Denominazione
AOC Alsace Grand Cru Kirchberg de Ribeauvillé
Annata
2012
Vitigni
100% Riesling
Alcol
13,0% vol.
Formato
0,75 L
Vini Bio
Bianchi
Vinificazione
Mosti in fermentazione senza alcun aiuto e con lieviti indigeni. Fermentazione in botti di rovere secolari a temperatura controllata.
Affinamento
Dagli 8 agli 11 mesi sulle fecce poi viene filtrato e imbottigliato o conservato in botti di rovere.
Consumo ideale
Da 2017 a 2029
Temperatura di servizio
Temperatura tra 8/10°C
Abbinamenti
Ideale con pesce, frutti di mare e crostacei in salsa, carni bianche ma anche formaggio di capra. Può anche accompagnare un intero pasto.
Giudizio di Maison del Vino
91/100
Tipologia
Bianco
Premi
89/100 Falstaff Magazin, 16.5/20 La Revue du Vin de France, 15/20 Gault & Millau, 15/20 Bettane et Desseauve
Recensioni

Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.

Scrivi la tua recensione

Riesling Grand Cru "Kirchberg de Ribeauvillé" 2012

Riesling Grand Cru "Kirchberg de Ribeauvillé" 2012

Classificato Grand Cru con decreto del 1975, questo terroir è riconosciuto da molto tempo come eccezionale. Fu menzionato per la prima volta nel 1328 e tutt'oggi le recensioni dei migliori specialisti di Grands Crus d'Alsace confermano all'unanimità che questo terroir fa parte dell'élite Grand Cru d'Alsazia.

Scrivi la tua recensione
16 altri prodotti della stessa categoria:

Riferimento: 0112

Marca: Bodegas Mauro

Mauro 2012

Recensioni: 0

L'annata 2012 è stata caratterizzata dalla siccità invernale che ha portato la riserva idriche della vigna al limite. Grazie alla conformazione del terreno le piante hanno conservato la vegetazione, permettendo una maturazione adeguata anche grazie ad un finale di stagione caldo.

Riferimento: 1268

Marca: Villa Rinaldi

Dolce di Cremé Jeroboam 2005

Recensioni: 0

Vera sfera di morbidezza e dolcezza che carezza il palato con la sua rotondità. Seducente e perfetto nel fine tavola. Il nettare più dolce di Villa Rinaldi. Nato dal connubio originale tra uve Chardonnay e Pinot Nero dell’Alto Adige e nobili acini appassiti di Garganega veronese.

Riferimento: 1181

Marca: Château de Lascaux

Domaine Cavalier Blanc 2016

Recensioni: 0

Domaine Cavalier è situato nei vigneti di Château de Lascaux. Costruito attorno ad un casale su un terreno che si estende su 25 ettari. Il blend da cui deriva questo vino è composta da Sauvignon, Roussanne e Marsanne e fornisce un'identità particolare lasciando esprimere il terroir.

Riferimento: 1087

Marca: Az. Agr. Fratelli Cigliuti

Barbaresco Serraboella 2012

Recensioni: 0

Serraboella rappresenta uno dei Cru dell'azienda. I Cru sono aree particolarmente vocate alla produzione di vini di alta qualità grazie alle caratteristiche del terreno, esposizione, microclima e altre piccole particolarità che unite alle precedenti permettono alle uve di maturare al meglio e quindi dare vita poi a grandi vini.

Riferimento: 0436

Marca: Grands Vins d'’Alsace Louis Sipp

Muscat 2014

Recensioni: 0

Lanciata nel 2005, la conversione alla viticoltura biologica è stata realizzata tre anni dopo con la certificazione ECOCERT con l'annata 2008. Dal 2012, le specifiche includono anche le operazioni di cantina in modo che ora è possibile parlare di vini biologici.

Seguici su Facebook